disinfestazione-zanzare

La zanzara depone le uova sull’acqua in quanto la schiusa dell’uovo e lo sviluppo della larva di zanzara potrà avvenire solo in presenza di acqua. Lo sviluppo delle larve di zanzara, nella forma alata adulta, è collegata all’aumento della temperatura dell’acqua in cui le larve si sviluppano.

Disinfestazione delle larve

Oggi la profilassi della zanzara si basa sempre più su specifici interventi contro gli stadi larvali.
La lotta antilarvale consente infatti di eliminare in breve tempo un grande numero di questi insetti, agendo in aree limitate ed impiegando quantità modeste di specifici insetticidi antilarvali. Per questo l’impatto ambientale è minore rispetto a quello che accompagna i trattamenti contro le zanzare adulte.

Per eseguire una corretta disinfestazione antilarvale è necessario esaminare con attenzione l’area dove dovrà avvenire l’intervento, registrando la presenza di tutti i siti di ristagno dell’acqua, ovvero i potenziali focolai di sviluppo larvale. In questi luoghi l’esecuzione di specifici campionamenti farà capire quando iniziare gli interventi antilarvali, con che cadenza ripeterli e quali sono i livelli di controllo ottenibili.
Le formulazioni più diffuse sono sottoforma di liquidi concentrati da diluirsi in acqua prima di essere distribuiti sui focolai di sviluppo larvale, possono anche essere granuli e compresse a lenta cessione.

Disinfestazione Zanzare Adulte

I trattamenti per ridurre la presenza di esemplari adulti si effettuano ogni 2 settimane circa, tramite erogazione di una soluzione opportunamente miscelata si abbattendo gli insetti e contestualmente si forma un film repellente che allontana le altre zanzare.

E’ fondamentale che questi interventi di disinfestazione zanzare vengano eseguiti con cadenza regolare durante il periodo di interesse, in base a un programma di controllo definito, al fine di debellare in maniera efficace le popolazioni di ditteri.

Se siete interessati a questo servizio, compilate questo form. Vi richiameremo